loader image

Le 5 Band più importanti nate a Los Angeles

Conosciamo molto bene Los Angeles, perchè è stata Casa Nostra per circa due anni. Ne abbiamo vissuto tutte le personalità e le essenze. L.A. è una città che ha davvero molto da offrire: mare, clima stupendo, sport all’aria aperta, cinema e soprattutto uno stile di vita molto take it easy rispetto ad altre zone degli States. Ma L.A. è anche uno dei posti più interessanti da visitare per gli appassionati di Musica.

La nostra partenza verso la California è avvenuta proprio grazie alla musica. Nico ha studiato Canto fin da bambino, ottenendo negli anni, grandi risultati e soddisfazioni e diventando così un bravo Cantautore. Proprio la sua carriera cantautoriale e un’opportunità in campo lavorativo-musicale, ci ha portato insieme Oltreoceano. L.A. è la Mecca della musica e sono davvero tantissimi gli artisti che dalla Città degli Angeli sono partiti alla conquista del mondo.

Proprio a Los Angeles, infatti sono nate le 5 Band, tra le più iconiche, importanti ed influenti del panorama musicale mondiale. Abbiamo così deciso di farvele conoscere meglio, raccontandovi qualcosa in più di questi 5 favolosi artisti. La scelta delle Band, però è stata davvero dura, perchè abbiamo dovuto lasciare fuori tanti altri artisti giganteschi. Da qui è nata l’idea di racchiudere su Spotify, le più belle canzoni di moltissimi artisti nati a Los Angeles. Nella nostra Playlist Los Angeles oltre a questo, troverete anche vari pezzi musicali delle 5 band più importanti di L.A.

Le 5 Band più importanti nate a Los Angeles

5 – Red Hot Chili Peppers

Basta una nota per riconoscere un brano dei RHCP, band iconica di L.A. che fu fondata nel 1983 da 3 amici della Fairfax High School. Il cantante Anthony Kiedes, il bassista Flea ed il chitarrista Hillel Slovack (poi morto per overdose nel 1988).

Agli inizi promettenti con incredibili live in storici locali della Sunset Strip, come il Whisky a Gogo o il Viper Room, seguirono i primi dischi di poco successo e alcuni anni difficili tra cambi di formazione e problemi di droga dei membri. La quadra viene trovata nel 1988, quando entrano nel gruppo, il batterista Chad Smith ed il chitarrista Jack Frusciante, completando quella che, con i fondatori Flea e Kiedes, sarà la formazione migliore che i RHCP abbiano mai avuto.

E’ nel 1991 con Blood Sugar Sex Magik, loro quarto disco (prodotto dal leggendario Rick Rubin) che i Red Hot Chilli Peppers fanno il botto. Diventano una delle band più famose del mondo, status poi confermato dal disco del 1999, anche questo a firma Rubin,  Californication.

Trovate i RHCP nella nostra playlist con Californication, Give it away e Under the bridge.

Le 5 Band più importanti nate a Los Angeles

4 – Guns N’Roses

Melodie bellissime, suono tagliente, live indimenticabili, immagine aggressiva e sfrontata, atteggiamenti da divas. Così i Guns N’Roses hanno dominato la scena rock a cavallo tra la fine degli anni ’80 e i ’90.

La band viene fondata nel 1985 dal cantante Axl Rose. Occorrono però, un paio di anni, defezioni e cambi di membri vari finché la band trovi la formazione tipo. Della formazione fanno parte, i chitarristi Slah e Izzy Stradlin, il bassista Duff McKagan e il batterista Steven Adler. I 5 si stabilirono insieme a West Hollywood, in un piccolo magazzino che chiamavano Hellhouse, per poter creare chimica tra loro e lavorare al meglio sui loro pezzi.

A differenza di altri artisti, però, gli inizi discografici sono stati tutt’altro che sconfortanti. Il loro disco d’esordio del 1987, Appetite for Destruction, vendette 28 milioni di dischi nel mondo e lanciò subito i GNR nelle vette delle classifiche internazionali, che manterranno fino ai primi anni ‘90. Nel corso degli anni i grandi successi, le performances da sogno e i Grammy vinti si sono alternati con liti indimenticabili, risse con altre band, litigi tra membri, problemi di droga, scioglimenti e reunion. Tutto ciò non ha fatto altro che ingigantire la leggenda dei Guns, che oggi reclamano il loro posto nell’olimpo del rock.

Nella nostra playlist abbiamo Sweet Child o’ mine, November rain e Paradise city.

Le 5 Band più importanti nate a Los Angeles

3 – The Beach Boys

Nascono nei primi anni ’60 come band di “surf rock”, ottenendo un importante successo commerciale in breve tempo e diventano il simbolo (e contribuendo a esportarlo) dello stereotipo della  California di quegli anni. Una California tutta sole, mare, divertimento. I Beach Boys però nel corso degli anni si sono evoluti grazie a sperimentazioni che hanno permesso loro di spaziare verso generi diversi, tanto da essere riconosciuti verso la seconda metà degli anni ’60, dal pubblico tanto come dalla critica, come una delle più importanti band del mondo. Sono stati fonte di ispirazioni per molti altri artisti, a cominciare dai Beatles.

 Il loro capolavoro, PET SOUNDS del ’66 è considerato uno dei migliori album di tutti i tempi. Addirittura la rivista Rolling Stone lo ha inserito al secondo posto nella speciale classifica dei migliori 500  album di tutti i tempi.

Nella nostra playlist sono presenti con Good Vibrations, Wouldn’t it be nice e la celebre Surfin’ USA.

Le 5 Band più importanti nate a Los Angeles

2 – The Doors

Nel 1967 viene pubblicato The Doors, primo disco della leggendaria band originaria di Venice Beach. E’ proprio qui che si conoscono il cantante Jim Morrison, il chitarrista Robby Krieger, l’organista Ray Manzarek e il batterista John Densmore un paio di anni prima.

Una band tanto famosa quanto affascinante e che deve molto alle diverse radici musicali ed interessi dei 4 componenti. I 4 infatti, riusciranno a fondere la poesia di Morrison, il flamenco di Krieger, il jazz di Densmore, dosi di spiritualità e di psichedelia.

Interessante è anche partire con l’idea di proseguire l’avventura senza ingaggiare un bassista, nonostante i provini effettuati durante i primi periodi di formazione della band. Questa scelta porterà il tastierista Manzarek a dover sostituire le note del basso usando i tasti della parte bassa della tastiera, con la mano sinistra, lasciando libera di spaziare la mano destra, in assoli di tastiera usando le note più alte. Questa tecnica risulterà essere iconica della musica dei Doors. Una tecnica innovativa, in quanto in quel momento gli assoli di quel tipo erano “di proprietà” delle chitarre elettriche.

La morte, misteriosa, di Jim Morrison nel ’71 contribuirà a rinsaldare la posizione nella storia della musica dei Doors che, con più di 100 milioni di dischi venduti restano una delle band più amate di sempre.

Nella nostra playlist dei Doors,abbiamo scelto L.A. Woman e Light my fire

Le 5 Band più importanti nate a Los Angeles

1 – The Eagles

Il loro The Greatest Hits 1971-1975 è il disco più venduto di tutti i tempi, mentre Hotel California è il terzo.

Basta questo per spiegare cosa sono gli Eagles. Una band che al sound pop-rock tipico della California degli anni ’70, ha aggiunto un gusto country derivante dalle origini texane di uno dei fondatori Don Henley.

Gli Eagles nascono del 1971 e fin dal primo album divennero la band punto di riferimento della musica della West Coast, pubblicando davvero un capolavoro dopo l’altro. 

Nel 1976, subito dopo il Greatest Hits 71-75, esce Hotel California, il punto più alto della loro carriera. L’album Hotel California vende tantissimo e ha al suo interno oltre alla famosissima title track, si trovano anche tantissimi altri stupendi brani. In questo momento gli Eagles sono i fondatori Glenn Fry e Don Henley, a cui si sono aggiunti Don Felder, Tim Schmit e Joe Walsh. Questa sarà la miglior formazione che la band avrà mai avuto.

I record infranti dagli Eagles sono infiniti, così come lo sono la qualità (e la quantità) dei brani e le produzioni degli stessi. Una band leggendaria, gigantesca.

Gli Eagles non potevano mancare nella nostra playlist con Take it easy, Life in the fast lane e ovviamente Hotel California.

Se siete amanti di musica e classifiche allora leggetevi anche: Canzoni d’amore italiane: le 7 più belle degli ultimi 10 anni e Le 5 canzoni più belle da ascoltare in aereo

Condividi:


+6
Avatar for Nati & Nico, Natascia & Nicolas

Viviamo in pianta stabile in un piccolo paesino marchigiano, ma dopo innumerevoli viaggi e esperienze di vita all’estero, abbiamo imparato che il viaggio è sentirsi sempre nel posto giusto, ovunque esso sia. Siamo degli ottimisti cronici e forse è proprio per questo che vediamo bellezza e opportunità ovunque. Ci piacciono gli aeroporti che in un attimo legano i fili del mondo, la fotografia e i video che conserviamo e riguardiamo con cura dopo ogni viaggio. Ci piace assaggiare la cucina locale, imparare come vivono gli altri, esplorare e perderci per le infinite vie di un viaggio. TODOMUNDOEBOM è crescita, attimi speciali, condivisione, tolleranza, diversità, amore ed è qui per raccontare, condividere e regalare consigli e soprattutto emozioni. Se volete sapere di più su di noi cliccate qui.

Comments

  1. Bellissimo articolo! Sono d’accordo su tutto, quanta bella musica è nata a Los Angeles!

    +2

Lascia un commento



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *