loader image

I luoghi di Emily in Paris: le location della serie tv a Parigi

Quante volte vi siete immaginati di percorrere gli stessi luoghi dei protagonisti del vostro film preferito? E quante volte avete guardato una serie tv, sognando di visitare tutte le location dei vostri idoli? Quante volte vi è venuta voglia di fare la valigia e salire sul primo volo disponibile? A noi è capitato mille volte e non fa eccezione la serie che abbiamo visto: Emily in Paris. Già dal titolo, avrete capito che la serie Netflix, è ambientata a Parigi e puntata dopo puntata ci ha fatto venire voglia di partire. Pieni di curiosità abbiamo acquistato un volo e siamo partiti per scoprire tutti i luoghi di Emily in Paris.

Emily in Paris ha fatto innamorare milioni di spettatori, inclusi noi, che hanno sognato insieme alla protagonista, di vivere almeno una volta nella vita, la romantica atmosfera della Ville Lumière. Emily Cooper (l’attrice Lily Collins, figlia del celebre musicista Phil Collins), é la protagonista di Emily in Paris. La serie è stata creata da Darren Star, ideatore anche della leggendaria serie Sex and the City.

Emily Cooper è una ragazza di Chicago che si trasferisce a Parigi quando l’azienda per cui lavora, acquisisce una prestigiosa società di marketing francesce di nome Savoir. Emily ha una personalità forte ed è una brillante esperta di marketing, ma nello stesso tempo è impacciata e un pò goffa. Veste in modo davvero bizzarro, con colori accesi, mix di fantasie, accostamenti discutibili e accessori vistosi. Il compito di Emily a Parigi, è quello di migliorare la strategia dei social media portando una prospettiva americana all’azienda francese.

Parigi è senza dubbio la star indiscussa di tutta la serie e nonostante il molti cliché, viene raccontata in modo piacevole, leggero e giocoso. La vita della protagonista è all’insegna di nuove avventure e tante nuove scoperte. Tutto ruota intorno a party esclusivi, sfilate, nuove e stravaganti amicizie, tormentate vicessitudini amorose, bellissime Boulanagerie e Patisserie e comici inconvenienti. Emily ama condividere la sua vita e la bellezza di Parigi sui social e diventa anche una piccola Influencer.

Ma ora veniamo al sodo, ossia: quali sono i luoghi di Emily in Paris? Quali sono le location più iconiche della serie targata Netflix? Sicuramente non vi sfuggirano i grandi classici come la Tour Eiffel, l’Arc de Triomphe, il Louvre e tanti altri, senza tralasciare i numerosi bar, bistrot e cafè, frequentati dai vari personaggi.

L’articolo contiene Spoiler, per cui se non avete ancora visto la serie, fermatevi qui.

I Luoghi di Emily in Paris – Stagione 1

Place de l’Estrapade 

Iniziamo con i luoghi di Emily in Paris, legati alla Stagione 1. Dedicheremo un articolo ad ogni stagione, per cui: Stay Tuned.

Andiamo con ordine e partiamo dal nuovo indirizzo francese di Emily. Il nuovo appartamento di Emily, nella serie viene chiamato Chambre de Bonne, ma è tutto fuorché una Chambre de Bonne.

Questo tipo di alloggio infatti è un minuscolo monolocale che varia dai 6 ai 12 metri quadrati, all’ultimo piano o nel sottotetto dei palazzi haussmaniani costruiti nel XIX secolo.Queste camere, come suggerisce il nome, venivano messe a disposizione delle domestiche che prestavano servizio presso le famiglie borghesi del palazzo. Gli arredi erano miseri, mancavano i servizi igienici (a parte un lavello), che erano condivisi con le altre abitazioni sul pianerottolo. Oggi non sono più le domestiche ad abitarvi, ma ora sono gli studenti che trovano nelle chambres de bonnes, una soluzione economica e centrale, sui tetti di Parigi.

Il monolocale di Emily invece è molto più grande di una Chambre de Bonne. Ci sono i servizi igienici, una cucina e una bellissima vista sui tetti parigini. Ci troviamo nel quartiere latino al 5°arrondissemant, nell’ormai iconica: Place de l’Estrapade. L’appartamento si trova al quinto piano e i suoi interni sono stati ricostruiti in studio. Gli esterni invece, corrispondono alla realtà e affacciano sulla deliziosa piazzetta con il viale alberato. L’edificio si trova a 350 metri dal Panthéon e a circa 500 metri dai Jardin du Luxembourg. La zona di Place de l’Estrapade è veramente graziosa, se non fosse per una nota stonata. In questa piazza infatti, si tenevano torture in pubblico (la Estrapade era una forma di tortura). 

Location: Place de l’Estrapade

Foto da Pinterest di lofficiel.be
I luoghi di Emily in Paris: le location della serie tv a Parigi, parigi, emily in paris, serie tv, serie tv netflix, serie netflix, location serie tv, location emily in paris, luoghi emily in paris, paris

Les Deux Compères o Terra Nera

Sempre in Place de l’Estrapade, tra i luoghi di Emily in Paris, da non perdere, troviamo il famosissimo ristorante, Les Deux Compères. Il ristorante offre piatti della cucina francese e soprattutto qui lavora l’affascinante Chef Gabriel (Lucas Bravo), che vive anche nello stesso palazzo di Emily e di cui Emily è innamorata. Nella realtà però, il ristorante si chiama Terra Nera e propone piatti della cucina italiana, pensate un pò. Nome a parte il ristorante è fedele a quello della serie, sia per il suo colore rosso fiammante che per i deliziosi interni, peccato mancasse lo Chef Gabriel.

Location: Rue des Fossés Saint-Jacque, 18

Foto da Pinterest di atlasofwonders.com

Boulangerie Moderne

Proprio accanto al ristorante Terra Nera, sempre in Place de l’Estrapade, si trova la Boulangerie Moderne. Si tratta di una panetteria conosciuta e amata per i croissant al cioccolato, le brioche e le immancabili baguette. Proprio in questa panetteria Emily compra il suo primo Pain au Chocolat.

Location: 16 Rue des Fossés Saint-Jacques

La Bolunagerie Moderne è tra i posti preferiti di Emily per la colazione, ma un altro posto amato dalla protagonista è il Cafè de la Nouvelle Mairie. Questo Cafè si trova proprio di fronte al ristorante Terra Nera.

Location: 19 Rue des Fossés Saint-Jacques

Place de Valois

Tra i più importanti luoghi di Emily in Paris, c’è senza dubbio la graziosa Place de Valois. In questa piazza si trova l’agenzia di marketing per cui Emily lavora: Savoir. Gli uffici sono collocati proprio sopra la Galerie Patrick Fourtin a pochi isolati dal Louvre. A dirigere l’agenzia Savoir troviamo Sylvie il capo di Emily, una donna affascinante ed egocentrica e che non apprezza molto la presenza di Emily. Sylvie è una primadonna e avere a che fare con una brillante consulente di marketing molto più giovane di lei, la infastidisce parecchio.

Location: 6 Pl. de Valois

Nella piazza trovate anche il Bistrot Valois, dove sono soliti vedersi Emily e i suoi colleghi francesi, prima e dopo il lavoro.

Location: 1 Pl. de Valois

Jardin du Luxembourg

Nei numerosi parchi di Parigi si coltiva l’arte di vivere parigina, che mescola natura, relax, arte, sport e altre varie attività. Non fanno eccezione i meravigliosi Jardin du Luxembourg. Questa oasi verde è un vero gioiello a cielo aperto, tra statue e sculture, grandi monumenti come il Palazzo del Lussemburgo  il Museo del Lussemburgo e l’Orangerie. Noi lo abbiamo amato e come noi anche Emily che decide di fare jogging proprio qui, ascoltando una lezione di francese.

Location: Jardin du Luxembourg

Jardin du Palais Royal

I Jardin du Palais Royal sono un luogo cruciale per la protagonista. Emily seduta su una panchina all’ombra degli alberi dei Jardin du Palais Royal, fa uno degli incontri più importanti di tutta la serie: Mindy. Nel suo primo giorno di lavoro, Emily esclusa dalla pausa pranzo con i suoi nuovi colleghi, decide di andare ai Giardini e per puro caso incontra Mindy (interpretata da Ashley Park), che oltre a diventare la sua migliore amica e consigliera, diventerà uno dei personaggi più importanti della serie. 

Foto da Pinterest di refinery29.com
Chi è Mindy?

Mindy è una ragazza dalle origini cinesi con una ricca famiglia alle spalle. In fuga dalla sua famiglia, coltiva il sogno di diventare una cantante di successo. Scappata dal suo paese dopo aver fatto una brutta figura in un noto talent show asiatico, si rifugia nella magica Parigi. Mindy è una cantante di talento, ma che non riesce più a cantare in pubblico. La sua famiglia, seppur ricca gli taglia i fondi, così Mindy si ritrova a lavorare come ragazza alla pari facendo la nounou (bambinaia) e come dame pipì (si avete capito bene), in un locale per drag queen.

Mindy è un’amica sincera e leale e diventa per Emily un punto di riferimento. Le due ragazze sono inseparabili e possono sempre contare l’una su l’altra. Quella panchina ai Jardin du Palais Royal, sarà spesso luogo di confidenze per le due ragazze.

Location: Jardin du Palais Royal

Foto da Pinterest di stealthelook.com.br

Le Flore en l’Île

Nella terrazza del ristorante Le Flore en l’Île, Emily si siede per una pausa pranzo mentre aspetta di essere raggiunta dal suo collega Luc. Con lui parlerà dell’ approccio lavorativo americano molto differente da quello francese e sul significato di essere felici. La vista è sulla cattedrale di Notre-Dame. Vicinissimo a questo locale c’è una tra le gelaterie più famose di Parigi: Berthillon.

Location: 42 Quai d’Orléans

Pont des Arts 

Quando Emily lascia Chicago per raggiungere Parigi, ha un fidanzato di nome Doug, fidanzato che non vedremo mai a Parigi e che avrà vita davvero breve nella serie(ci sarà qualche frangente solo nelle prime puntate). Durante il suo primo giorno da turista, Emily decide di fare una telefonata a Doug e lo fa sopra al Pont des Arts. Proprio sopra a questo ponte, chiamato anche ponte dei lucchetti dell’amore o Passerelle des Arts, il ragazzo confida ad Emily l’arrivo del suo nuovo passaporto e la possibilità di poterla andare a trovare a Parigi. Emily non sembra essere entusiasta della notizia, anzi.

Location: Pont des Arts

Foto di Pinterst di instyle.com

Panthéon – Place du Panthéon

La Place du Panthéon e il maestoso Panthéon sono tra i luoghi di Emily in Paris da visitare. Il Panthéon si trova a 5 minuti a piedi da Place de l’Estrapade e di conseguenza da dove vive Emily. A proposito del fidanzato di Emily di cui vi parlavo sopra, ora vi racconto subito la triste notizia. Proprio in Place du Panthéon, al cospetto dell’imponente costruzione, Emily e il suo ragazzo di Chicago si lasciano definitivamente con una telefonata.

Location: Pl. du Panthéon

Pont Alexandre III  

Parigi è una città piena di romantici ponti, tra i più celebri c’è sicuramente Pont Alexandre III. Il ponte collega Les Invalides con gli edifici del Grand e del Petit Palais. Senza dubbio è tra i ponti più belli di Parigi, con i suoi lampioni dorati, le ninfe della Senna e i cavalli alati, per non parlare della vista sulla Tour Eiffel.

Questo ponte non poteva di certo mancare, tra i luoghi di Emily in Paris. Sopra a Pont Alexandre III, l’agenzia di marketing Savoir, decide di girare uno stravagante spot pubblicitario per un affascinante cliente dell’agenzia: Antoine Lambert. Lo spot realizzato è per un profumo del marchio Masion Lavaux. Nella serie Emily e i suoi colleghi sono seduti su sedie pieghevoli sul ponte e osservano insieme il dietro le quinte dello spot.

Location: Pont Alexandre III  

Le Grand Véfour

La cosa bella di Emily in Paris è che scoprirete tanti locali bellissimi dove bere e mangiare e non poteva di certo mancare il Grand Véfour, una vera e proprio istituzione parigina. Un lussuoso e prestigioso ristorante stellato, tra i più antichi di Parigi, dove fare un salto indietro nel tempo di 200 anni. Il Grand Véfour, negli anni ha accolto tantissime celebrità, da Victor Hugo a Napoleone Bonaparte e via dicendo. Le maestose sale sononcaratterizzate da grandi specchi, lampadari di cristallo, tele, dorature e i nomi dei tavoli ricordano le persone illustri che hanno frequentato luogo.

Emily e Camille (sua amica), incontrano un cliente alla Galerie de Garipuy, ma questo posto non esiste e nella realtà è proprio il Grand Véfour. In questo ristorante, Emily prova a prenotare un tavolo per Sylvie, Antonie e gli altri ma senza riuscirci, per sua fortuna riesce a sistemare la situazione prenotando un tavolo a Les Deux Compères, il ristorante del suo amato chef Gabriel.

Location: 17 Rue de Beaujolais

Cafè de l’Homme – Trocadero

Un altro bellissimo locale che troviamo nella serie è il sofisticato e romantico Cafè de l’Homme, tra i più belli della capitale. Questa Brasserie si trova all’ultimo piano del Muséè de l’homme in Place du Trocadéro ed ha una terrazza con una vista impressionante sulla Tour Eiffel. Qui l’agenzia per cui lavora Emily, organizza un party super esclusivo per il lancio del profumo della Masion Lavaux. Il marchio Maison Levaux, appartiene ad Antoine Lambert, uno dei lussuosi clienti che cura Savoir e che in questa occasione conoscerà meglio Emily, a cui non risparmierà numerosi complimenti.

Location: 17 Pl. du Trocadéro et du 11 Novembre

Foto di Pinterest di cineserie.com

Ralph’s

Nell’ottavo episodio vediamo Emily fare un pranzo di lavoro da Ralph’sSaint Germain des Prés. Questo è il ristorante dello stilista Ralph Lauren, che offre un menu decisamente americano ma di qualità elavata. Il locale è sofisticato ma informale e Emily sembra davvero felice di aver trovato a Parigi, un posto dove mangiare cibo americano.

Location: 173 Bd Saint-Germain

Café de Flore 

Continuando la nostra ricerca dei luoghi di Emily in Paris, rimaniamo nel quartiere di Saint Germain des Prés, dove troviamo uno dei caffè più vecchi di Parigi: Il Café de Flore. Nato tra gli anni 1885-87, diventa uno dei locali di ritrovo francesi tra i più conosciuti di Parigi. Questo Café ha accolto personaggi di spicco come Ernest Hemingway, Brigitte Bardot, Jean Paul Sartre e molti altri.

In questa iconica caffetteria Emily si ritrova al tavolo da sola per bere un caffè e proprio qui incontra casualmente un professore di nome Thomas, con cui passerà la serata. Thomas tra le altre cose gli racconta la storia di questo leggendario locale e del vicino e altrettanto popolare: Les Deux Magots.

Location: 172 Bd Saint-Germain

Foto di Pinterest di girlswhomagazine.nl

Hotel Plaza Athénée

Non so voi, ma noi abbiamo sognato più di una volta di poter dormire all’Hotel Plaza Athénée, in una suite con vista sulla Torre Eiffel. Non credo lo faremo mai perchè i prezzi non sono proprio a buon mercato. I prezzi partono da 1.000 euro a notte per la stanza più economica, ma nel mentre abbiamo sognato vedendolo in un episodio di Emily in Paris. Nella Haute Couture Suite infatti, alloggia un’isterica e giovane attrice americana di cui Emily si occupa. Il produttore Darren Star, sembra amare particolarmente questo hotel visto che lo troviamo anche in un altro suo capolavoro: Sex and the City.

Location: 25 Av. Montaigne

Rue de l’Abreuvoir

Ci troviamo nel cuore pulsante di Montmartre in Rue de l’Abreuvoir, senza dubbio una delle strade più pittoresche e romantiche del quartiere. Questa stradina misura poco più di 100 metri. Inizia dalla famosa Maison Rose per terminare in Place Dalida dove si trova il busto dedicato alla cantante, che viveva vicinissima a questa via.

Foto da Pinterest di lofficiel.be

Ad accompagnare Emily in questa via è Mindy. Per lei è la strada più bella di Parigi e dice a Emily che è anche chiamata la rue qui va au bout, ossia la strada che porta alla fine. In passato, questa strada conduceva all’antico abbeveratoio di Montmartre. Proprio qui, Emily trova l’ispirazione per avviare una campagna pubblicitaria per dei lussuosi materassi svedesi. Con l’arrivo della serie Emily in Paris, Rue de l’Abreuvoir viene incoronata come una delle vie più ricercate e fotografate di Parigi.

Location: Rue de l’Abreuvoir

La Maison Rose

Rue de l’Abreuvoir è famosa anche per la cassetta rosa al civico 2: la Maison Rose. Questo luogo è ormai diventato una tappa fissa per i numerosi Influencer che vengono qui a realizzare il loro scatto perfettamente Instagrammabile. Trovare questo Bistrot è semplicissimo e lo riconoscerete subito in mezzo alle altre case, perchè tinteggiato tutto di rosa. 

Nei luoghi di Emily in Paris, vediamo la Maison Rose quando Mindy e Emily si fermano qui a bere un drink. La Maison Rose in passato, ha intrattenuto personaggi del calibro di Pablo Picasso, Edith Piaf, Albert Camus e molti altri. 

Foto di Pinterest di Verônica Silva

Location: 2 Rue de l’Abreuvoir

Opéra Garnier – Palais Garnier

Iconica e ormai inconfondibile è l’immagine di Emily, fasciata da un abitino nero ispirato a Audrey Hepburn, sulle scale dell’Opéra Garnier. Emily era andata allo storico Teatro dell’Opera di Parigi per vedere Il lago dei cigni insieme a Thomas, incontrato la sera prima al Cafè de Flore. Thomas però viene scaricato ancora prima dell’inizio dello spettacolo, perchè noioso e incompatibile con il mondo di Emily.

Foto da Pinterest di cosmopolitan.com

Sempre qui Emily ha un faccia a faccia con Pierre Cadault, un eccentrico ed esuberante fashion designer della haute couture francese. Sempre un pò nostalgico e un pò lunatico, trova il modo di rilanciare il suo brand (non con pochi intoppi), con l’aiuto di Emily. Pierre è un personaggio che durante la serie vedremo spesso.

L’Opéra o Palais Garnier è un edificio in stile neobarocco tra i più belli e più conosciuti di Parigi. Impressionanti sono i foyers, vestiboli decorati con oro e mosaici dove gli spettatori passeggiavano nelle pause tra i vari atti. E poi ancora i fregi, le statue, la maestosa scalinata in marmo e il soffitto decorato, fanno del teatro una tappa imperdibile. Un vero e proprio capolavoro di arte e architettura e tra le location più stilose di Emily in Paris.

Location: Pl. de l’Opéra

Monnaie de Paris

Sempre parlando di Pierre Cadault, la Monnaie de Paris, sede della zecca di Parigi e responsabile della produzione di monete, fa da cornice alla sfilata di Pierre Cadault per la Fashion Week. Alla sfilata partecipa tutta l’agenzia Savoir, compresa Emily.

Location: 11 Quai de Conti

Hôtel d’Evreux

In una delle sale cerimoniali dell’Hôtel d’Evreux, si tiene un evento riservato agli influencer, per il marchio di bellezza Durée e al quale viene invitata anche Emily. Da qui si ha una vista mozzafiato sulla colonna di bronzo alta circa 44 metri e spirata alla colonna Traiana di Roma, sulla famosa e bellissima Place Vendôme.

Place Vendôme una piazza incantevole e meta perfetta per gli amanti dello shopping, visti i numerosi negozi e le molte boutique di lusso, in particolare le gioiellerie. 

Location: 19 Pl. Vendôme

L’Atelier des Lumières

Una location della serie che è stata amore a prima vista, è sicuramente L’Atelier des Lumières , una galleria d’arte situata nell’11° arrondissement e creata nel 1835 dai fratelli Plichon. Lo stabile era un ex fonderia e dal 2018 è diventato uno spazio espositivo.

In Emily in Paris, Emily, Camille e Gabriel visitano il museo per partecipare alla mostra immersiva su Van Gogh. Stupenda.

Location: 38 Rue Saint-Maur

Musée des Arts Forains

Nell’insolito Musée des Arts Forains, si svolge una festa organizzata da Savoir, l’agenzia dove lavora Emily

Il Museo si trova all’interno del Pavillons de Bercy, nel 12° arrondissement.Si tratta di un museo privato dove si trovano giostre, insolite attrazioni da luna park, attrazioni restaurate. Un luogo davvero originale da visitare, sia tra le location di Emily in Paris, che in un insolito viaggio a Parigi. 

Location: 53 Av. des Terroirs

Emily in Paris è piena di location iconiche e la lista potrebbe diventare infinita, ma ci sono anche tantissimi altri luoghi meno noti, ma comunque bellissimi come il Canal Saint-Martin che vanta numerose Boutique e ha fatto da sfondo a diverse scene. C’è poi la stazione di Gare du Nord, dove Emily prende il treno per fare un weekend a Saint-Tropez, lontano da Gabriel e Camille, insieme a Mathieu Cadault, ma le cose andranno in modo diverso da come lei aveva previsto. C’è anche l’iconico Palazzo di Versailles, Champ de Mars e altri innumerevoli luoghi e locali di Parigi. 

Diverse sono anche le location fuori Parigi come le Château de Sonnay, Saint-Tropez, Villefranche-sur-Mer.

Se siete in procinto di partire per Parigi o volete vivere l’atmosfera Parigina anche dal divano di casa, Emily in Paris è quello che fa per voi. 

Extra Tip: sentitevi a Parigi e assaporate la sua atmosfera, ascoltando anche la nostra Playlist di Spotify Emily in Paris Soundtrack . Perfetta per ogni occasione, che sia durante il vostro viaggio o nell’attesa di partire per Parigi, che sia mentre siete in macchina al semaforo rosso o mentre siete sotto la doccia, sarà sempre piacevole.

Respirer Paris, cela conserve l’âme – Respirare Parigi, conserva l’anima.
Victor Hugo

Condividi:


Avatar for Nati & Nico, Natascia & Nicolas

Viviamo in pianta stabile in un piccolo paesino marchigiano, ma dopo innumerevoli viaggi e esperienze di vita all’estero, abbiamo imparato che il viaggio è sentirsi sempre nel posto giusto, ovunque esso sia. Siamo degli ottimisti cronici e forse è proprio per questo che vediamo bellezza e opportunità ovunque. Ci piacciono gli aeroporti che in un attimo legano i fili del mondo, la fotografia e i video che conserviamo e riguardiamo con cura dopo ogni viaggio. Ci piace assaggiare la cucina locale, imparare come vivono gli altri, esplorare e perderci per le infinite vie di un viaggio. TODOMUNDOEBOM è crescita, attimi speciali, condivisione, tolleranza, diversità, amore ed è qui per raccontare, condividere e regalare consigli e soprattutto emozioni. Se volete sapere di più su di noi cliccate qui. Vivimos en un pequeño pueblo en la región Marche, en Italia. Después de tantos viajes y experiencias de vida en el exterior, aprendimos que el viaje es sentirse siempre en el lugar justo, donde sea que esté. Somos muy optimistas y es por esto que nos queda tan fácil ver belleza y oportunidades. Nos gustan los aeropuertos, la fotos y los videos que conservamos y miramos con cura después de cada viaje. Nos gusta probar la cocina local, conocer culturas distintas de la nuestra, explorar y perdernos por las infinitas calles de un viaje. TODOMUNDOEBOM es crecer, vivir momentos especiales, compartir, diversidad, amor, y es contar y regalar consejos y sobre todo emociones. Si quieren saber mas sobre nosotros hagan clic aquí.

Lascia un commento



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.