loader image

Glastonbury 2021: le 10 canzoni più belle dei Coldplay

Trailer ufficiale di presentazione di Glastonbury 2021

Che cos’è il Festival di Glastonbury e dove si svolge

Prima di iniziare a parlarvi delle 10 canzoni più belle dei Coldplay dobbiamo fare qualche premessa importante.

Innanzitutto, sapete cos’è Glastonbury? Sicuramente gli amanti dei Festival Musicali lo sapranno, ma lo sapranno anche gli amanti del Viaggio, perchè andare a Glastonbury equivale quasi a fare un viaggio in tutto il Globo. Glastonbury è il più grande ed importante Festival Musicale del Regno Unito, quello che ogni anno riunisce una mole di spettatori impressionante (tra le 150mila e le 250mila persone).

Il Festival si svolge alla Worthy Farm, nelle vicinanze di Pilton a circa 15-20 minuti di auto da Glastonbury. In questo enorme spazio verde, si sono esibiti e si esibiscono ancora, i più importanti artisti della Musica di tutto il Mondo. Solitamente vengono disposti nell’intera area, della Worthy Farm numerosi palchi, tra cui il Pyramid Stage (il palco più importante), riservato agli artisti più famosi. Il Festival è un evento estivo della durata di 5 giorni che si svolge a fine Giugno. Quest’anno(2021), come pure lo scorso anno (2020), per problemi legati alla pandemia da Coronavirus, non ci sarà nella versione tradizionale, ma ci sarà in versione Streaming. Infatti il Festival verrà trasmesso sabato 22 Maggio in diretta dalla Worthy Farm, per la gioia di tutti i fan.

Seppur in Streaming, per avere accesso al Festival, avrete bisogno di acquistare il biglietto e potrete farlo dal sito: Live at Worthy Farm . Il costo del biglietto è di 23,00 euro e in Italia andrà in onda alle 20.00, con una durata di circa 5 ore. Lo spettacolo sarà disponibile solo in diretta e quindi non sarà visibile on demand nei giorni a seguire. Gli artisti che si esibiranno saranno moltissimi e tra i più importanti troverete Damon Albarn e i Coldplay.

I migliori momenti di Glastonbury 2019

I Coldplay a Glastonbury

Proprio dei Coldplay vogliamo svelarvi qualche pillola in più legata alla loro presenza al Festival di Glastonbury.

Nel luglio del 2000 una band di ragazzi sconosciuti, che aveva appena lanciato il primo singolo di debutto dal titolo Shiver, sale sul palco minore del Festival di Glastonbury tra l’indifferenza dei pochi ascoltatori presenti. Il cantante a un certo punto dice:

Spero che questa canzone la canteremo tutti insieme il prossimo anno perché sarà un successo. Il titolo è Yellow.

Di lì a qualche mese Yellow sarà un brano conosciuto in tutto il mondo.

Sono passati 21 anni da quel giorno e i Coldplay si apprestano a salire sul palco di  Glastonbury per la 6a volta.
Gli organizzatori del leggendario Festival, hanno deciso di puntare tutto su Chris Martin e soci per rendere indimenticabile l’edizione 2021 che sarà trasmessa via streaming.

Ma andiamo a riscoprire insieme quelle che sono le 10 canzoni più belle dei Coldplay.

Le 10 Canzoni più belle dei Coldplay

10- Up and Up

Tratto dal disco del 2015 A head full of dreams, Up & Up è stato un grande successo commerciale. Successo raggiunto anche grazie al videoclip molto particolare e alla presenza di Noel Gallagher in un assolo di chitarra sul finale della canzone, che da al brano un tocco un po’ sporco che ci sta alla grande.

Up & Up è inoltre legata a Glastonbury perchè è la canzone con cui i Coldplay hanno chiuso l’edizione del 2016, di cui erano headliner, dopo un memorabile concerto.

9 – Paradise

Direttamente dal 2011 invece arriva Paradise, secondo singolo estratto da Mylo Xyloto, album coloratissimo da cui partirà un fortunato tour mondiale. Questo brano affianca al ritornello killer delle melodie che ricordano vagamente l’estremo oriente, sound che ritorna in molte delle canzoni dell’album legandole come un filo rosso.

8 – Clocks

La rivista Rolling Stone ha messo Clocks alla posizione 490 tra le più belle 500 canzoni della storia della musica. Tratto da A rush of blood to the head, da molti considerato il più bel lavoro della band, questo pezzo è costruito attorno a un ipnotico riff di piano che prosegue per tutta la durata della canzone. Clocks raggiunge l’apice con la vittoria del Grammy 2004 nella categoria Record of the Year

7 – Magic

Primo singolo dello stupendo Ghost Stories del 2014, lavoro introspettivo e riflessivo che segna un cambiamento rispetto al precedente album. Magic rappresenta bene l’album e tutto ciò che vuole trasmettere: suoni caldi, pochi strumenti, ma senza mai perdere di vista la melodia

6 – A Sky Full Of Stars

Scritta e registrata in collaborazione col compianto DJ svedese Avicii, A sky full of stars nasce anch’essa da un orecchiabile riff di piano e si evolve nei primi istanti come ballata fino ad esplodere come canzone dance. Una canzone molto in tema con le sonorità elettroniche in voga in quei periodi.

E’ uno dei brani che i Coldplay ripropongono più volentieri nei loro live.

Le 10 Canzoni più belle dei Coldplay

5 – In My Place

L’attesa e le aspettative per il secondo album erano molto alte visto che i Coldplay venivano dallo strabiliante successo dell’album di debutto e tutto il mondo (noi compresi) si domandava se si sarebbero confermati o se sarebbero stati ricordati come un fuoco di paglia.

Ancora ci ricordiamo la prima volta che ascoltammo In my place, il semplice giro di batteria nuda, il riffettino di chitarra che ti resta in testa per settimane e poi l’esplosione delicata del ritornello. Ascoltammo con attenzione e dicemmo Ok, questi sono forti davvero! Non lo pensavamo solo noi.

4 – Viva la Vida

Ironicamente, nonostante i primi tre album siano considerati da critica e pubblico i migliori della carriera della band, la canzone più iconica dei Coldplay si presenta al quarto disco. Se dovessimo decidere un suono, una traccia sonora tratta dalla loro produzione, con cui identificare Martin e Co., sicuramente sceglieremmo il riff di archi (scritto dal nostro Davide Rossi) su cui gira Viva la Vida. Nel brano stupendo scritto magistralmente dalla band, si mischiano sonorità epiche, melodia e cori da stadio. Capolavoro assoluto.

Le 10 Canzoni più belle dei Coldplay

3 – Yellow

Il secondo singolo del fortunato album di debutto Parachutes è Yellow, la canzone che ha reso la band inglese nota in tutto il mondo. Yellow è un brano immediatamente riconoscibile dal giro di chitarra acustica iniziale e racchiude in se tutto il mondo dei Coldplay: passione, sentimenti, abuso del falsetto in maniera sublime, semplicità della canzone. E’ il classico pezzo che ti viene voglia di prendere la chitarra e provare a suonare.

Una curiosità che vogliamo raccontarvi su Yellow, è che abbiamo estrapolato da questa canzone la frase, Look at the stars, look how they shine for you, frase che ci siamo tatuati metà per uno. Una delle frasi della nostra band del cuore. La band che con la sua musica ci ha accompagnato in ogni tappa della vita.

2 – The Scientist

The scientist è tratta anch’essa da A rush of blood to the head” ed è una ballata meravigliosa che non ci si stanca mai di ascoltare, con quel piano suonato in maniera quasi elementare, quasi “dura”, che si mescola in modo paradisiaco con la voce di Martin, qui in stato di grazia.

Ci si aspetta un’esplosione in qualunque momento e invece no, la canzone fila via emozionante, sognante, dolce, semplice e delicata fino alla fine. 

1 – Fix You

Fermi tutti. Dal terzo, bellissimo album X&Y che conferma, di nuovo, i Coldplay come band di riferimento del nuovo millennio, è tratto Fix you, il più bel brano della band.

Fix you è una gemma pop molto particolare per diversi motivi: dalla scelta di uno strumento poco usato nella musica da radio come l’organo, all’utilizzo delle voci di tutti i componenti della band per i cori. Ma soprattutto la cosa che caratterizza la canzone è la struttura della stessa.

Il brano è un crescendo meraviglioso, parte con voce e organo a cui si aggiungono quasi in punta di piedi via via altri strumenti a supporto. Fix you arriva così a due minuti di canzone senza una ritmica, così dolce e sentita e quando pensi che il pezzo abbia già detto tutto ciò che doveva dire e si stia avvicinando alla chiusura, ecco che ti sorprende con l’inserimento della chitarra elettrica, di una ritmica potente e dei cori. E’ una coda meravigliosa che ti lascia a bocca aperta non solo perchè non te l’aspettavi, ma anche perchè nonostante tutto si lega in maniera stupenda con tutto quello che si era sentito prima. Sembra quasi che quella coda, quel finale, quel crescendo siano la più ovvia delle chiusure per quel brano, che è molto più di una canzone: è un viaggio bellissimo.

Che dire? Una band stratosferica e se non l’avete ancora fatto, acquistate il biglietto per il Festival di Glastonbury per vederli esibire in diretta. Non ve li potete perdere.

Se vi è piaciuta la nostra classifica della 10 canzoni più belle dei Coldplay allora potrebbe interessarvi anche:
Le 10 migliori Canzoni Internazionali degli anni 90

Condividi:


Avatar for Nati & Nico, Natascia & Nicolas

Viviamo in pianta stabile in un piccolo paesino marchigiano, ma dopo innumerevoli viaggi e esperienze di vita all’estero, abbiamo imparato che il viaggio è sentirsi sempre nel posto giusto, ovunque esso sia. Siamo degli ottimisti cronici e forse è proprio per questo che vediamo bellezza e opportunità ovunque. Ci piacciono gli aeroporti che in un attimo legano i fili del mondo, la fotografia e i video che conserviamo e riguardiamo con cura dopo ogni viaggio. Ci piace assaggiare la cucina locale, imparare come vivono gli altri, esplorare e perderci per le infinite vie di un viaggio. TODOMUNDOEBOM è crescita, attimi speciali, condivisione, tolleranza, diversità, amore ed è qui per raccontare, condividere e regalare consigli e soprattutto emozioni. Se volete sapere di più su di noi cliccate qui. Vivimos en un pequeño pueblo en la región Marche, en Italia. Después de tantos viajes y experiencias de vida en el exterior, aprendimos que el viaje es sentirse siempre en el lugar justo, donde sea que esté. Somos muy optimistas y es por esto que nos queda tan fácil ver belleza y oportunidades. Nos gustan los aeropuertos, la fotos y los videos que conservamos y miramos con cura después de cada viaje. Nos gusta probar la cocina local, conocer culturas distintas de la nuestra, explorar y perdernos por las infinitas calles de un viaje. TODOMUNDOEBOM es crecer, vivir momentos especiales, compartir, diversidad, amor, y es contar y regalar consejos y sobre todo emociones. Si quieren saber mas sobre nosotros hagan clic aquí.

Lascia un commento



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.