loader image

Adele 21: l’album che ha cambiato il mondo del pop

Come ogni anno, Ottobre è mese di grandi uscite discografiche. Per quelle internazionali, anche il 2021 non ha deluso. Sono stati infatti pubblicati, dischi molto attesi come: Music of the Spheres dei Coldplay, di cui vi abbiamo parlato nell’articolo Music of the Spheres: il ritorno al Pop dei Coldplay ed Equals di Ed Sheeran o i nuovi di Lady Gaga, Elton John e Lana Del Rey tra gli altri. Anche gli artisti italiani si sono dati da fare, infatti hanno visto la luce i nuovi lavori di Alessandra Amoroso, Ultimo e Salmo.

Ma, per chi scrive, l’attenzione è rivolta al 19 novembre 2021, data di pubblicazione di 30, quarto album di Adele, che ne ha anticipato l’uscita con lo stupendo singolo Easy on me. 30 uscirà a 10 anni di distanza da Adele 21, disco che oltre ad aver cambiato la vita e la carriera della stessa Adele, ha dato una sterzata decisa al mondo del pop.

Ed è di questo che vogliamo parlare in questo articolo, celebrando i 10 anni di questo iconico disco.

Adele 21

Come 21 ha cambiato il pop del XXI Secolo

Facciamo un passo indietro, e arriviamo alla fine del 2008. A cavallo tra la fine di questo anno e l’inizio di quello successivo, vengono pubblicate due canzoni che cambiano la direzione del pop di quel momento. La prima è Poker Face di Lady Gaga, novembre 2008, la seconda è I Gotta Feeling dei Black Eyed Peas a giugno 2009.

Poker Face la conosciamo tutti, arriva a fine anno come un pugno in faccia e trasforma Lady Gaga nell’Artista degli anni a seguire. Tutti la vogliono, tutti la copiano.

I Gotta Feeling è altrettanto importante perchè vede in cabina di regia, nelle vesti di produttore, il francese David Guetta. Guetta da qui in poi, diventerà più di un dj o di un produttore, ma sarà proprio il Guru delle produzioni dance, una superstar a tutti gli effetti. Proprio per questo motivo, tutti gli artisti Pop più importanti del mondo, faranno la fila per lavorare insieme a lui.

Queste due canzoni hanno il merito di svoltare la musica popolare di tutto il globo, verso un mondo elettrodance e il movimento sarà clamoroso. Questo ha fatto si, che tutte le uscite discografiche nazionali e non di quel momento ammiccheranno al mondo della dance.  

Va da sé che se alcuni risultati sono eccellenti, pensiamo appunto ad alcune collaborazioni di Guetta, o ad altri lavori di altri Dj (del resto la dance è il LORO mestiere), molti tentativi di tantissimi artisti che davvero poco hanno a che vedere con quel tipo di musica, sono imbarazzanti. Ma così è, tanto che se tu artista, vuoi un prodotto fresco e moderno e da mainstream non puoi esimerti dal buttarti sulla dance.

Uscita dell’Album – Adele 21

Questo è il terreno che trova Adele nel 2011 quando esce dal comfort dello studio con l’album Adele 21. Un disco che non c’entra davvero niente di niente con quanto sta succedendo (a livello di sound) nel resto del mondo.

L’album viene anticipato dal singolo Rolling in the Deep, uscito a novembre 2010 e capace di raggiungere la vetta della classifica di vendita di tantissimi paesi nel mondo, tra cui gli USA, in cui questo singolo venderà più di 7 milioni di copie.

A colpire, oltre alla voce e all’interpretazione di Adele, sono i suoni. Gli strumenti sono pochi, messi al posto giusto e sono reali, un ritorno alla musica suonata tanto che a primo ascolto sembra una versione acustica. Non c’è traccia di elettronica e men che meno di dance. E’ questo a fare la differenza. 

Cresce quindi l’attesa per l’uscita dell’album e la curiosità di sentire se le altre tracce saranno all’altezza di questo primo singolo. A gennaio 2011, 21 viene pubblicato insieme al secondo singolo Someone Like You che conferma e supera il successo del primo estratto, trascinando l’intero album. 

Someone Like You è il primo brano solo voce-piano a raggiungere la vetta della classifica Billboard Americana. Questo pezzo inoltre, accompagna il disco alla posizione numero uno nelle Charts di vendita di tutto il mondo.

Va detto che nonostante rappresenti una sorpresa, soprattutto a livello commerciale, in Adele 21, è presente la creme de la creme della musica mondiale. 

Adele si avvale infatti della collaborazione di produttori come Rick Rubin e Paul Epworth. Autori come Dan Wilson e il frontman degli One Republic Ryan Tedder e dei migliori musicisti disponibili.

E il risultato si sente.

Questo è uno di quegli album che creano un precedente, che solcano una traccia: c’è il mondo del pop prima di 21 e quello dopo.

Senza dubbio crediamo che 21 sia il disco più importante del 21°secolo, il più influente, per lo meno dal 2010 ad oggi. E’ grazie a questo album se si è tornati al pop ben suonato e ben cantato. Se si è tornati alla centralità della canzone più che degli arrangiamenti e crediamo che molti fenomeni mondiali come Ed Sheeran, Shawn Mendes, Harry Styles per dirne solo alcuni, debbano davvero tanto a questo disco.

Al momento in cui scriviamo, a dieci anni dall’uscita, 21 è ancora alla posizione 26  della classifica Billboard 200 americana, con 512 settimane di fila. Icredibile! 

Adele si piazza quindi nel novero dei pochissimi artisti che possono vantare di avere un album nella Billboard 200 da 500 o più settimane. Con lei ci sono Metallica, Nirvana, Bob Marley, Eminem, Creedence Clearwater Revival Guns and Roses e Bruno Mars. Non male come compagnia.

Per adesso ce lo riascoltiamo.

In trepidante attesa di 30.

Condividi:


Avatar for Nati & Nico, Natascia & Nicolas

Viviamo in pianta stabile in un piccolo paesino marchigiano, ma dopo innumerevoli viaggi e esperienze di vita all’estero, abbiamo imparato che il viaggio è sentirsi sempre nel posto giusto, ovunque esso sia. Siamo degli ottimisti cronici e forse è proprio per questo che vediamo bellezza e opportunità ovunque. Ci piacciono gli aeroporti che in un attimo legano i fili del mondo, la fotografia e i video che conserviamo e riguardiamo con cura dopo ogni viaggio. Ci piace assaggiare la cucina locale, imparare come vivono gli altri, esplorare e perderci per le infinite vie di un viaggio. TODOMUNDOEBOM è crescita, attimi speciali, condivisione, tolleranza, diversità, amore ed è qui per raccontare, condividere e regalare consigli e soprattutto emozioni. Se volete sapere di più su di noi cliccate qui. Vivimos en un pequeño pueblo en la región Marche, en Italia. Después de tantos viajes y experiencias de vida en el exterior, aprendimos que el viaje es sentirse siempre en el lugar justo, donde sea que esté. Somos muy optimistas y es por esto que nos queda tan fácil ver belleza y oportunidades. Nos gustan los aeropuertos, la fotos y los videos que conservamos y miramos con cura después de cada viaje. Nos gusta probar la cocina local, conocer culturas distintas de la nuestra, explorar y perdernos por las infinitas calles de un viaje. TODOMUNDOEBOM es crecer, vivir momentos especiales, compartir, diversidad, amor, y es contar y regalar consejos y sobre todo emociones. Si quieren saber mas sobre nosotros hagan clic aquí.

Lascia un commento



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *