loader image

Come spostarsi a Barcellona: mezzi e abbonamenti

Barcellona è una città piuttosto grande e per spostarvi da una zona all’altra avrete sicuramente bisogno di utilizzare dei mezzi, anche se vi piace camminare e se come noi, siete abituati a camminare tanto. La città offre un sistema di trasporti di vario tipo e vari abbonamenti tra i quali potrete scegliere. Per spiegarvi come spostarsi a Barcellona, dobbiamo però partire dal vostro arrivo in aeroporto e spiegarvi come arrivare in città. Noi siamo arrivati da Bologna all’aeroporto di El Prat, per cui vi daremo tutte le info che conosciamo a partire da questo aeroporto.

INFO IMPORTANTE COVID19: a seguito dell’emergenza Coronavirus, attualmente (agosto 2020), l’aeroporto di El Prat, ha subito dei cambiamenti per adattarsi alle esigenze imposte dall’emergenza sanitaria. Vi consigliamo quindi, di consultare il sito dell’aeroporto che è sempre aggiornato con le ultime direttive e prima di ogni partenza. Attualmente i cambiamenti sono continui ed imprevedibili, per cui è sempre meglio informarsi preventivamente.

In copertina Foto di Tibor Janosi Mozes da Pixabay

Come spostarsi a Barcellona

Come raggiungere il centro di Barcellona da l’aeroporto El Prat


L’aeroporto di Barcellona-El Prat è il principale aeroporto della Catalogna e il più grande di Spagna per volume di passeggeri, dopo quello di Madrid. L’aeroporto si suddivide in due terminal per passeggeri, T1 e T2 ed è piuttosto semplice raggiungere il centro, in quanto avrete a disposizione diversi mezzi, alcuni di questi compresi negli abbonamenti per i trasporti.
Il servizio tra i due terminal normalmente viene effettuato da un bus navetta, sempre attivo.

La Metro

Ma veniamo a noi, come spostarsi a Barcellona per raggiungere il centro? Partiamo dalla Metro che è anche quella che abbiamo utilizzato noi. La stazione si trova al terminal T1, al livello zero, fuori dagli arrivi, mentre per il T2, si trova fuori dal terminal, accanto alla partenze dei treni. Noi abbiamo preso la linea arancione L9sud che collega e fa fermate ai terminal T1 e T2 e che finisce la sua corsa a Zona Universitaria. Si arriva al centro di Barcellona in circa 35 -40 minuti. Servizio sempre attivo, con orari diversi per il weekend.

Se non farete alcun abbonamento ai mezzi, il biglietto potrete comprarlo alle macchinette automatiche TMB. Il biglietto dall’aeroporto al centro città ha un costo diverso da quello di una tratta normale e costa 5,15 euro a tratta. Se deciderete di fare qualche tipo di abbonamento ai mezzi, invece questa tratta sarà compresa e vi specificheremo poi tutte le varie info.

Il Bus o Aerobus

Un’altro mezzo per raggiungere il centro di Barcellona, è il Bus o Aerobus. L’aerobus si divide in linea A1 in partenza dal terminal T1 e linea A2 in partenza dal terminal T2. L’aerobus fa il tragitto Plaça Espanya, Gran Via -Urgell, Plaça de l’Universitat – Plaça Catalunya e viceversa.  Si raggiunge il centro di Barcellona in circa 35 minuti. I bus passano ogni 5 minuti e il servizio è sempre attivo. Se non farete alcun abbonamento ai mezzi, potrete acquistare il biglietto on line , oppure direttamente sul bus dall’autista o alle macchinette automatiche. Il costo del biglietto di una tratta singola è 5,90 euro, mentre andata e ritorno 10,20 euro.

Il treno

Anche il Treno potrebbe essere un buon modo per raggiungere il centro di Barcellona. La linea del treno R2 parte dal terminal T2 e arriva in Passeig de Gracia e impiega circa 30 minuti. Il servizio non è frequente come la metro o l’aerobus, ma passa ogni mezz’ora. Se non farete alcun abbonamento ai mezzi, potrete acquistare il biglietto in loco alle macchinette oppure online, se siete certi di fare quel tragitto. Il costo del biglietto di una tratta singola è 4,60 euro.

I Bus Cittadini

All’ufficio informazioni ci hanno parlato anche di alcuni Bus cittadini che raggiungono il centro. Uno di questi è il numero 46, un bus diurno che passa per entrambi i terminal e arriva in Plaça Espanya. Se non farete alcun abbonamento ai mezzi, potrete acquistare il biglietto una volta saliti sul bus. Altre due linee di bus invece viaggiano di notte e sono la linea N17 che parte dal terminal T1 e la linea N16 che parte dal terminal T2. Le due linee arrivano entrambe in Placa Catalunya. I bus passano ogni 20 minuti e impiegano sicuramente più tempo della metro, del treno o dell’aerobus. Il tragitto può durare dai 45 minuti, fino a quasi 1 ora.

Info pratiche:
orari di attività: 04:50 – 23:50

I Taxi

Tra le opzioni su come spostarsi a Barcellona, per raggiungere il centro dall’aeroporto ci sono sicuramente i Taxi che sono sempre operativi. La durata del tragitto tra aeroporto e centro città può variare in base al traffico. Noi avevamo utilizzato il Taxi per la nostra ultima notte, in quanto avevamo un volo di ritorno alle 5 del mattino. Il tragitto in quel caso è durato 20 minuti, perchè traffico non ce n’era e il costo oscillava tra i 40 – 45 euro. Tenete in considerazione che il Taxi di notte vi richiederà un piccolo supplemento.

Come spostarsi a Barcellona

Quali mezzi usare e quali mezzi scegliere

Ora vediamo come spostarsi a Barcellona con i vari mezzi e quali scegliere Vi facciamo un elenco delle varie opzioni di cui potrete usufruire per visitare la città.

La Metro

Il mezzo che noi abbiamo usato più frequentemente è sicuramente la Metro. La metro di Barcellona funziona benissimo, copre tutta la città ed è molto facile da usare. I biglietti potrete farli alla macchinette automatiche di tutte le stazioni.

Info pratiche:
orari di apertura
5.00-24.00 domenica – giovedì
5.00-2.00 venerdì
dalle 5.00 aperta h24 sabato

Il Bus Turistico

Poi c’è il classico Bus Turistico, quello a due piani, dove il secondo piano è all’aperto e che vi porterà comodamente in giro per tutta la città, facendo tappa in tutti i luoghi più importanti.

I Taxi e Uber

Ovviamente come in tutte le grandi città, ci sono anche il Taxi. Noi l’abbiamo usato solo di notte per andare all’aeroporto, ma volendo potrete usare anche quelli in caso di necessità. Il costo medio di una corsa potrebbe aggirarsi introno ai 15-20 euro. La soluzione che noi preferiamo rispetto ai Taxi però, è Uber. Scaricando l’app, con un semplice clic avrete a disposizione il vostro mezzo, in pochi minuti, sapendo il costo che spenderete già in anticipo.

I Bus Cittadini e i NitBus

Anche i bus cittadini sono un efficente mezzo per spostarsi a Barcellona, anche se obiettivamente più lenti della metro. Esiste una fitta rete di bus che copre praticamente tutta la città, ma secondo noi se avete pochi giorni a disposizione, per ottimizzare i tempi vi conviene usare i mezzi più veloci e magari utilizzare il bus solo per qualche corsa. I NitBus invece sono dei bus notturni che operano quando i bus cittadini si fermano. Potete acquistare i biglietti direttamente sul bus o alle macchinette automatiche o anche online.

Info pratiche:
orari di attività Bus cittadini si aggirano tra le 4:25 e le 23:00, vanno in base alle varie linee
orari di attività NitBus si aggirano tra le 22:40 e le 6:00

Funicolare e Teleferica del Montjuïc

La Funicolare e la Teleferica sono due dei modi per arrivare alla collina del Montjuïc. La Funicolare cammina a terra su delle rotaie ed è una specie di metro che fa parte del sistema metropolitano. La Teleferica invece è una cabinovia sospesa che dalla stazione base Parc del Montjuïc, arriva alla montagna del Montjuïc.

La Bici

La Bici è molto piacevole da usare a Barcellona, soprattutto con la bella stagione e quando si ha un periodo di soggiorno più lungo a disposizione. Potrete noleggiare una bici e magari, se avete solo pochi giorni in città, usarla per girare la zona della spiaggia.

Come spostarsi a Barcellona

Gli abbonamenti ai mezzi

Anche per gli abbonamenti, come per i mezzi esistono varie scelte di cui potrete usufruire. Questa è la nostra lista di opzioni su come spostarsi a Barcellona utilizzando anche gli abbonamenti.

Hola BCN Card

La Card Hola BCN, vi da la possibilità di fare corse illimitate. L’abbonamento può avere validità di 48, 72, 96 e 120 ore dalla prima convalida, che corrispondono al numero dei giorni, che vanno da 2 a 5. Potrete acquistarla sia in loco, all’info point dell’aeroporto, oppure online nel sito BarcelonaTurisme, per poi ritirarla all’aeroporto una volta atterrati.

Info pratiche:
mezzi inclusi nella Hola BCN Card – metro – autobus cittadini – treno dell’aeroporto di Barcellona R2NFunicolare del Montjuïc

City Pass

Il City Pass è un’abbonamento pensato proprio per il turista e che combina l’utilizzo di mezzi pubblici e gli ingressi ad alcune attrazioni. Avrete inoltre uno sconto del 20% sulle attrazioni principali della città e può essere acquistato solo online.

Info pratiche:
mezzi inclusi nel CityPass – Aerobus dall’aeroporto – Bus Turistico 1 o 2 giorni

attrazioni incluse nel CityPass – Sagrada Familia – Parc Güell comprese di opzione salta fila

Barcelona Card

La Barcelona Card offre corse illimitate per i mezzi pubblici, l’ingresso gratis ad alcune attrazioni, sconti per altre attrazioni, musei, escursioni e spettacoli della città.

Info pratiche:
mezzi inclusi nella Barcelona Card – metro-treno -bus numero 46 dall’aeroporto – bus cittadini diurni- funicolare 

queste sono solo alcune delle attrazioni gratuite incluse
nella Barcelona Card, dove avrete anche un ingresso salta fila

Fondazione Joan Miró
Museo del Cioccolato
Fondazione MUHBA
Museo Blau
Museu Picasso
Castelle de Montjuïc
Monastero di Pedralbes
Cosmocaixa
Giardino Botanico
Fundació Antoni Tàpies
MACBA


queste sono solo alcune delle attrazioni che usufruiscono del 20% di sconto con la Barcelona Card
Casa Batlló
La Pedrera – Casa Mila
Casa Vicens
Basílica de Santa Maria del Mar
Casa Vicens
Cripta Gaudí de la Colònia Güell
Palau de la Música Catalana
Palau Güell

Adesso che sapete come spostarvi a Barcellona, quali mezzi scegliere e quali abbonamenti fare, siete pronti per visitare una delle nostre città preferite in Europa. Per tutte le info dettagliate su cosa vedere, potete leggere 3 giorni a Barcellona: tappe imperdibili e tappe insolite

Condividi:


Avatar for Nati & Nico, Natascia & Nicolas

Viviamo in pianta stabile in un piccolo paesino marchigiano, ma dopo innumerevoli viaggi e esperienze di vita all’estero, abbiamo imparato che il viaggio è sentirsi sempre nel posto giusto, ovunque esso sia. Siamo degli ottimisti cronici e forse è proprio per questo che vediamo bellezza e opportunità ovunque. Ci piacciono gli aeroporti che in un attimo legano i fili del mondo, la fotografia e i video che conserviamo e riguardiamo con cura dopo ogni viaggio. Ci piace assaggiare la cucina locale, imparare come vivono gli altri, esplorare e perderci per le infinite vie di un viaggio. TODOMUNDOEBOM è crescita, attimi speciali, condivisione, tolleranza, diversità, amore ed è qui per raccontare, condividere e regalare consigli e soprattutto emozioni. Se volete sapere di più su di noi cliccate qui. Vivimos en un pequeño pueblo en la región Marche, en Italia. Después de tantos viajes y experiencias de vida en el exterior, aprendimos que el viaje es sentirse siempre en el lugar justo, donde sea que esté. Somos muy optimistas y es por esto que nos queda tan fácil ver belleza y oportunidades. Nos gustan los aeropuertos, la fotos y los videos que conservamos y miramos con cura después de cada viaje. Nos gusta probar la cocina local, conocer culturas distintas de la nuestra, explorar y perdernos por las infinitas calles de un viaje. TODOMUNDOEBOM es crecer, vivir momentos especiales, compartir, diversidad, amor, y es contar y regalar consejos y sobre todo emociones. Si quieren saber mas sobre nosotros hagan clic aquí.

Lascia un commento



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *